Skip to content
Koi Restaurant

Come identificare il miglior fornitore locale di prodotti alimentari per il vostro ristorante

È un buon fornitore di cibo locale adatto a tutti i ristoranti? Diremmo di no, perché ogni azienda ha le proprie esigenze e caratteristiche. Per questo motivo, condividiamo alcuni punti chiave in questo articolo su come scegliere buoni fornitori di cibo locale per il vostro ristorante e tenere le vostre tavole piene.

Caratteristiche di un buon fornitore locale di prodotti alimentari

Ti vendono i prodotti migliori. Un buon fornitore di cibo locale tiene sempre in mente il vostro ristorante ed è in grado di creare una selezione di prodotti esclusivi che si abbinano perfettamente alla vostra selezione culinaria.

Muovono il cielo e la terra per consegnare i vostri ordini più importanti. Sono onesti sui loro prezzi e sull’origine dei prodotti. Si tratta di un fornitore alimentare locale di cui potete fidarvi, sia in termini di prezzo, qualità e origine dei prodotti.

E’ sempre una situazione vantaggiosa per tutti.

Prima di scegliere i fornitori alimentari locali…

Avere una perfetta comprensione delle vostre esigenze. Prima di riempire il vostro stock, è essenziale determinare quali materie prime rappresentano la parte del leone delle vostre spese giornaliere e quali prodotti occasionali in base alla domanda, alle stagioni, agli eventi, ecc.

Creare un bilancio a breve, medio e lungo termine. Questo ti permette di stabilire i tuoi margini di spesa nel tempo, di sapere quanto investirai in prodotti più redditizi e quanto in prodotti più costosi e perché.

Organizzare i compiti con lo chef o il cuoco. Il rapporto più importante sarà sempre quello tra il cuoco e il fornitore. La comunicazione, la negoziazione e la comprensione devono fluire tra loro, quindi è importante che il personale di cucina sia pronto ad assumersi questo compito.

Come trovare un buon fornitore di cibo locale?

Valutare le referenze, le licenze e l’esperienza del fornitore.

È inoltre possibile richiedere importanti licenze e accreditamenti di ispezione. È essenziale che l’azienda sia al passo con gli standard di sicurezza alimentare.

Scegliere i fornitori alimentari nelle vicinanze

La qualità delle materie prime sarà sempre migliore se si sceglie di acquistare da vicino, fornitori “a chilometro zero” di prodotti alimentari freschi. Se i vostri clienti notano la differenza nella qualità dei piatti rispetto ad altri ristoranti, saranno lieti di pagare il prezzo da voi stabilito. In caso affermativo, assicuratevi che il vostro fornitore alimentare certifichi l’origine dei prodotti e che ne parliate con i vostri clienti.

Negoziare buoni prezzi

La seconda variabile più importante quando si cercano fornitori locali di prodotti alimentari è assicurarsi che i loro prezzi corrispondano al budget della vostra azienda. Ad esempio, mirano ad investire non più del 30% del prezzo finale di un piatto in materie prime. Con alcuni fornitori alimentari locali, è possibile stabilire i prezzi su base stagionale. Con altri prezzi che fluttuano costantemente, come frutti di mare, frutta e verdura, è necessario scegliere i fornitori giusti ai prezzi che sono i migliori per voi.

Avere diversi fornitori alimentari locali

Lo scenario peggiore è quello in cui il vostro principale fornitore alimentare locale non riesce a consegnare prima di un importante servizio al tavolo, il che potrebbe portare a uno squilibrio di bilancio durante un acquisto di emergenza e la necessità di modificare le ricette in modo che i piatti non siano più gli stessi. Per evitare questo, assicuratevi di avere a portata di mano una varietà di fornitori alimentari locali per preservare i vostri margini di profitto. Ciò vale in particolare per i prodotti più freschi, i cui prezzi cambiano occasionalmente, come indicato sopra.

in cucina che produrrà piatti deliziosi che delizieranno i vostri clienti. E’ il tuo caso?